Si inizia ad essere mamma quando si è pronte alla trasformazione

Sesso in gravidanza: come e quando?
Maggio 3, 2018
Allattamento: le risposte della specialista del settore
Maggio 18, 2018
Mostra tutto

Si inizia ad essere mamma quando si è pronte alla trasformazione

“Nel momento in cui un bimbo sta nascendo, anche una mamma sta nascendo. Lei non è mai esistita prima. La donna esisteva ma la madre no. Una madre è qualcosa di assolutamente nuovo” – è questa la frase di Osho Rajneesh che racchiude il senso dell’articolo che oggi vi propongo.

Tra pochi giorni sarà la “festa della mamma” e i vari spot pubblicitari ve lo ricordano.

Ma quando esattamente una donna diventa mamma?

Si, la risposta: “alla nascita del suo bambino” è quella giusta. Ma non è completa.

La donna sarà sicuramente mamma al momento della nascita del suo bambino ma il processo di cambiamento, iniziato già in gravidanza si completerà solo con il tempo e durerà comunque per sempre. Come dicono i psicologi: “Ella attraverserà un emozionante e delicato processo di trasformazione evolutiva della sua identità femminile che la condurrà a confrontarsi con nuove parti di sé, a rivisitare la relazione con la propria femminilità, e soprattutto ripercorrere la sua storia di figlia ed il particolare rapporto con la propria madre”.

Il divenire mamma non è un evento che si esaurisce con la nascita del figlio. E’ un processo di cambiamento e crescita che dura per sempre e che comincia molto prima, già quando la donna inizia a pensare di diventare mamma..

La nascita è di certo il momento più delicato, segnato dal passaggio dall’uno al due, mamma e figlio; o dal due al tre, da coppia a famiglia. La donna, che fino a quel momento è stata figlia, sorella, moglie o compagna … diviene mamma. E quando nasce una mamma, nasce in lei una forza quasi sovrumana che a lei è quasi sconosciuta. Partorire un figlio è come partorire se stesse in una nuova identità.

La trasformazione arriva dopo la gravidanza ovvero il primo grande passo del cambiamento. Questo periodo, segnato da profondi cambiamenti del corpo necessari per ospitare il nascituro, è importante anche per i cambiamenti mentali in cui inizia a farsi spazio la presenza del bambino.

Il rapporto tra la futura mamma e il suo bimbo nasce invece già prima del parto. E’ noto che la relazione tra i due esseri biologicamente connessi si origina ben prima della nascita ed influenza tutta la qualità del futuro rapporto tra mamma e figlio.

La ricerca scientifica ha dimostrato che, già in una fase precoce della gestazione, il feto è in grado di percepire gli odori e i sapori e questo, una volta nato, lo guiderà istintivamente a preferire e ricercare l’odore della madre.

Come potete notare, dunque, la nascita di una mamma è un viaggio complesso, lungo e infinitamente emozionante che non si esaurisce quasi mai e che durerà per sempre.

Auguri a tutte le mamme! Auguri a chi lo è già e auguri a chi vorrebbe diventarlo … Si è mamme sin da quando ci si sente pronte a diventarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.