Ode alla menopausa

Il vomito è un segnale per capire se è maschio o femmina?
3 Dicembre, 2019
Cenone con il pancione? No alla scacciata
17 Dicembre, 2019
Mostra tutto

Ode alla menopausa

«Una cosa meravigliosa: Sei libera. Non sei più schiava, non sei più una macchina. Sei solo una persona. E in affari. L’Ode alla menopausa è una specie di celebrazione della capacità della donna di cambiare, di attraversare fasi diverse della vita».

Le parole che vi ho appena riportato sono di una famosa attrice inglese Kristin Scott Thomas che, in una recente intervista per il settimanale de Il Corriere della Sera, ha raccontato il suo periodo della menopausa come tra i più belli della sua vita.

Seppur un periodo di grandi cambiamenti, questo delicato passaggio della vita intima di una donna verso uno stato fisico e psicologico diverso in realtà rappresenta per molte un passaggio decisivo verso una maturità consapevole e sicura, serena insomma.

E’ il messaggio che io, in numerosi articoli di questa rubrica mensile, ho cercato spesso di lanciarvi. La menopausa per una donna è un periodo che va affrontato con serenità, con la consapevolezza dei cambiamenti e con la maggiore informazione possibile su come affrontare alcuni fastidi che possono essere normali in questo periodo.

Il lavoro, la vita intima e sociale possono risentire dei cambiamenti ormonali dovuti al passaggio alla menopausa ma la consapevolezza di poter affrontare con serenità e conoscenza questo periodo può di certo aiutare a vivere tutto più serenamente.

I rimedi oggi per combattere i fastidi della menopausa sono davvero tanti e spesso molto efficaci. Tra questi vi abbiamo spesso raccontato dello strumento RELISA, presenta anche nei nostri studi ginecologi che consente di prevenire e curare al meglio tutti i fastidi legati a secchezza, irritazione e prurito. E NON SOLO.

GUARDA ANCHE LA NOSTRA INTERVISTA SU MENOPAUSA E ATROFIA

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.