Vaginite da fumo, come prevenirla?

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook

Il 31 Maggio si celebra la Giornata Mondiale Anti Fumo e come ogni anno, anche noi vogliamo approfondire questo tema insieme a voi.

Nessuno dovrebbe fumare. Nessuno. I danni sono più che noti. In gravidanza è assolutamente vietato. Ma è consigliato smettere anche quando si è alla ricerca di una gravidanza. Una donna che fuma sigarette convenzionali, di solito ha un cattivo odore. Una donna che fuma non è una visione gradevole. Il fumo danneggia la pelle e il sorriso. Sono tutte cose che già sapete e che abbiamo detto più volte.

Ma sapete che il fumo causa anche la vaginite?

La vaginite che è un’infiammazione acuta o cronica della vagina, si può riconoscere perché si manifesta, come la maggior parte delle infiammazioni vaginali, con delle perdite, bruciore o prurito, fastidio quando si urina e a volte anche con un sanguinamento.

Le donne fumatrici sono più esposte a infezioni di questo tipo perché il fumo ne favorisce la comparsa

Ma come mai? 

A causa della riduzione del lattobacillo. Questo avviene perché il fumo, alterando l’intero ambiente vaginale, va ad intaccare anche quello che viene chiamato microbiota. A confermarlo anche degli studi che hanno preso come soggetti donne fumatrici e non. La presenza di nicotina nel muco cervicale altera il DNA delle pareti vaginali, abbassandone le difese immunitarie e aumentando anche il rischio di tumore all’utero.

Le cure, che dipendono dalla natura della vaginite sono diverse, dai farmaci come gli ovuli da applicare localmente agli antibiotici, ma il consiglio è sempre quello di rivolgersi al proprio ginecologo di fiducia, perché i casi possono essere differenti e variare da donna a donna.

Lo stesso rischio di infezione vale anche per le vie urinarie, ed è infatti il motivo per cui infezioni di questo tipo e altre come la cistite, si manifestano nelle donne fumatrici. 

Smettere è importante. Trovare soluzioni per abbandonare il tabagismo è anche semplice. Contatta il tuo centro antifumo più vicino a casa tua e chiedi la soluzioni più adatta a te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.